EUROPE IVF International  

ALICE test/EMMA test

Le ricerche attuali mostrano che l´endometrio e un fattore chiave per il tasso di successo del trattamento. lo spessore ottimale dell´endometrio e il fattore piu importante prima del trasferimento dell´embrione. Altri fattori includono la ricettivitá dell´endometrio (ERA test) e l´ambiente interno, ossia l´equilibrio tra i microorganismi buoni e cattivi.

L’endometrite cronica è un’infiammazione persistente del rivestimento endometriale causata dall’infezione della cavità uterina, principalmente da agenti patogeni batterici (Enterobacteriaceae, Enterococcus, Streptococcus, Staphylococcus, Mycoplazma e Ureaplazma). Studi indipendenti indicano che questa condizione colpisce fino al 30% delle pazienti non fertili e, in caso di ripetuti fallimenti d’impianto o di aborti ricorrenti, può arrivare al 66%.

ALICE test (Analysis of Infectious Chronic Endometritis)

ALICE è un test diagnostico rapido ed economico per rilevare e quantificare con metodo biologico molecolare PCR (reazioni polimerasiche a catena ) gli otto batteri patogeni più comuni che causano l’endometrite cronica, suggerendo un appropriato trattamento antibiotico e probiotico.

ALICE test rileva i batteri che causano l’endometrite cronica per migliorare la prognosi riproduttiva della paziente. Può essere utile sia per qualsiasi paziente che desideri concepire, valutando l’ambiente microbiologico che l’embrione incontrerà durante l’impianto ma anche per i pazienti con una storia di aborto ricorrente o fallimento d’impianto ricorrente a causa della correlazione tra l’endometrite cronica e questi eventi.

In uno studio clinico  contenente 113 campioni di endometrio dalle pazienti con la diagnosi di endometrite cronica sono stati confrontati i risultati dei metodi diagnostici classici ottenuti con i metodi biologico molecolari per rilevare i batteri patogeni. I metodi singoli classici di istologia, isterocopia e coltura microbica erano capaci di stabilire una diagnosi nel 46%, 58% e 66% dei casi. Inoltre in due dei metodi piu soggettivi per stabilire la diagnosi di endiometrite cronica, nella isteroscopia e istologia, i risultati sono stati contraddittori fino al 58% dei campioni. Per ottenere la concordanza tra i risultati èra necessario combinare tutti i metodi classici.

Uttilizzando il metodo ALICE si possono ottenere i risultati diagnostici corrispondenti ai tre metodi diagnostici classici. Il test e altamente specifico e permette quindi di identificare e quantificare anche le quantita molto piccole di DNA batterico che altrimenti non sasarebbero sufficienti per la coltura e in seguito per stabilire la gravitá di un´infezione.

EMMA test (Endometrial Microbioma Metagenonic Analysis)

Recenti studi hanno verificato l´esistenza di una microflora endometriale che incide sulla funzione riproduttiva. Approssimativamente 191 unitá tassonomiche sono state identificate come Lactobacillus i microorganismi dominanti (LD) e i microorganismi non dominanti Lactobacillus (NLD). La presenza di NLD e stata ad esempio collegata con diminuzione importante di annidamento ( 60,7% contro 23,1% ) o con diminuzione di gravidanze ( 60,7% contro 23,1% ).

alice 3

ERA, EMMA, ALICE – 3 test da un campione solo della mucosa uterina che garantiscono una valutazione completa della ricettivita dell´endometrio non solo al livello morfologico e molecolare, ma anche dal punto di vista microbico.

Per ulteriori informazioni basta cliccare sull’immagine qui sotto:

 

 

Contattateci e fate il vostro primo passo verso la cura dell’infertilità

La vostra cura vi viene programmata su misura consigliando i metodi di laboratorio e quelli della fecondazione assistita. Il nostro tasso di successo arriva perfino al 68%. Compilate la scheda d’ingresso oppure chiamateci e cambiate la vostra vita.

Chiedete a noi